www.mitaungaro.com | Descrizione del lavoro
3496
page,page-id-3496,page-child,parent-pageid-3014,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,boxed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

Descrizione del lavoro

QUANDO POSSO

Scelgo ogni vetrino, foglia, sasso, legno…

che incrocio sulla mia strada , o mi viene consegnato da piccole mani…

in Italia, nel mondo!

Per farli rivivere, dargli un senso…

Un destino , scegliere e riassemblare.

In un piccolo spazio ritagliato

Ascoltando musiche e cinguettii

all’alba o al tramonto…

Sono nate anche queste

Piccole opere d’arte

Che sono non poco, per me

E spero lo siano anche per chi le incontra

Perché contengono una parte di me , la migliore forse?

-mi definiscono ?

Perché di me dicono che sia persona

schietta,
TROPPO SINCERA,
disponibile,impulsiva,LEALE,
educata,

ESIGENTE,selettiva…

E anche questo, e’ un tema della mia arte

Che esprimo con sentimento.

Le frustrazioni, le preoccupazioni, i grandi timori accumulati soprattutto nei momenti più bui della mia vita si sono poi sciolti nel colore, sono stati motore e si sono sovrapposti nei materiali dando sfogo alla rabbia per l’impotenza,

forma alla paura vera

…e poi ho scoperto che …cercando armonia ed equilibrio, contrapponendosi al mio quotidiano questo “piccolo” strumento innato , tanto temuto quanto spuntato : ARTE

poteva materializzare e trasformare qualsiasi sentimento.

trasparente
leggera
sovrapposta
NUOVA

a me ha dato modo di esprimermi liberamente

indispensabile e rigenerante

E l’ho fissato su carta, prima che svanisse, per caso,

come un sogno al mattino,

In tutte le sue forme.

Mi è sempre mancato tornare – a lavoro-

avere un committente, una commessa, un ‘incarico, una ricerca…

La passione e la necessità di creare, a questo punto solo per me stessa

iniziata

Le mie opere , che non sono un graffio o un pugno , ma

vogliono essere piuttosto una carezza, un sorriso che ho fatto a me stessa come allo specchio talvolta, che ho composto e vestito, con cornici artigianali a sottolinearne l’unicità e che lascio a chi le guarda.

Me ne separo malvolentieri, sono i miei e mi hanno dato tanto

Sono ME…in parte ed anche per questo sono spesso pezzi unici e sono felice quando sono da persone che le apprezzano-

PERCHE’ sono nate alternando felicità e sconforto,

COME PROPRIO LA VITA E’

Sostenuta da una fede unica , L’Amore , l’estetica dell’equilibrio , la leggerezza pesante,

I controsensi- le contaminazioni

La trasparenza e la sovrapposizione sono

I TEMI

200_piccoli
200_strati
200_cont
In piccoli formati

Principalmente su carta

gli strati di colore

i materiali naturali

In piccole dosi

In poco tempo, nel tempo possibile

Irripetibili

Fragili

In continua evoluzione